Agriturismi a Avellino e cosa vedere a Avellino

Agriturismi a Avellino e cosa vedere a Avellino
Idee di Viaggio Avellino

Cosa fare a Avellino e provincia, dove mangiare a Avellino e provincia, agriturismi a Avellino

Turisti e famiglie scelgono, in Italia, la vacanza in agriturismo. Scegliere agriturismi a Avellino per gustare piatti tipici locali e stare a contatto con la natura.

Una regione italiana con molti agriturismi è sicuramente la Campania, meta di vacanze in qualunque periodo dell’anno.

Avellino e le sue province offrono al visitatore monumenti storici e bellezze naturali. Il Duomo di Santa Maria Assunta e di San Modestino è una meta religiosa da non perdere.

E da ammirare: facciata neoclassica, campanile con pietre antiche, chiesa a tre navate con cappelle contenenti numerose reliquie di santi.

Nella frazione omonima c’è il monumento nazionale “Santuario di Montevergine”. Contiene il quadro della Madonna ammirato ogni anno da oltre un milione di persone. Da vedere, il Museo d’arte e la biblioteca Statale.

Simbolo di Avellino è la barocca Torre dell’orologio di 36 metri. Per celebrare il re di Spagna Carlo d’Asburgo si erge l’Obelisco in stile barocco.

Per chi soggiorna in agriturismi a Avellino e provincia

Ci sono Museo Archeologico Irpino, Biblioteca provinciale e per i ragazzi. Suggestivo è il castello longobardo, dimora dei feudatari. Oggi è ammirabile solo nei suoi resti.

Completamente immerso nel verde dell’Irpinia, Avellino ha bellezze naturali di grande spessore. La verde Avellino può essere davvero la meta ideale per chi ama fare turismo in totale relax e tranquillità.

Soggiornando in agriturismi a Avellino, si è vicini a luoghi di interesse. E poi ci si immerge in un mondo di piatti, cibi e vini rinomati ed originali, dai sapori veri e genuini.

Ad esempio, piatti tipici sono rape e patate e gnocchi. Ancora, zuppa di fagioli e castagne. E carni, caciocavallo impiccato, salumi e formaggi d’eccellenza. E poi, pizza con l’erba, peperoni ripieni. Vini locali sono il Greco di Tufo, il Turasi, il Fiano di Avellino.

Il turista in vacanza ad Avellino può partecipare alle numerose sagre tradizionali. Sagra del fungo porcino, della castagna, della patata, del maiale, del fusillo.

Visitare Avellino a Natale significa perdersi nella magica atmosfera dei suggestivi mercatini natalizi di Corso Vittorio Emanuele.

Visitare Avellino a Pasqua, in primavera e estate significa fare passeggiate e pic-nic. Ad esempio, nella zona di Serino, si gusta buon cibo. E ci sono paesaggi mozzafiato con castagneti e faggeti a perdita d’occhio.

Fare una vacanza in agriturismi a Avellino significa, dunque, buon cibo, cultura, arte ed eventi strettamente legati al territorio.