Il Capri Rolex Sailing Week a Capri (NA)

Il Capri Rolex Sailing Week a Capri (NA)
Idee di Viaggio Napoli

Capri ospita una settimana di grande vela, con la Regata dei Tre Golfi e negli agriturismo di Napoli e provincia si può soggiornare per partecipare all’evento.

A Napoli e provincia sono tanti gli agriturismo di Napoli che accolgono visitatori da tutto il mondo.

La bellissima isola del Mediterraneo ospita la Rolex Capri Sailing Week. Il Campionato Nazionale del Tirreno, la Farr 40 Class Regata e la Mylius Cup sono quattro tra i più importanti Circoli italiani.

Essi organizzano la Rolex Capri Sailing Week, con oltre 100 barche al via. Cantieri, Classi e Armatori si sfidano in regate di alto livello tecnico. Prendono parte ad una manifestazione che attira in questo affascinante angolo d’Italia i grandi protagonisti della vela di tutto il mondo.

Lo Yacht Club Italiano, il Circolo del Remo e della Vela Italia, il Circolo Canottieri Aniene e lo Yacht Club Capri, con la partnership di Rolex, sono i registi di questo importante evento. Un evento che si svolge ogni anno, a maggio, in una delle località più belle al mondo. E avviene su un campo di regata noto a livello internazionale per le difficoltà che propone.

La Rolex Capri Sailing Week prende il via a mezzanotte, e si può raggiungere dopo aver soggiornato in agriturismo di Napoli e provincia.

Dopo il tradizionale pranzo sulle terrazze del Circolo, vero e proprio evento mondano-sportivo, parte la Regata.

Un percorso di circa 150 miglia attraverso i Golfi di Napoli, Gaeta e Salerno. Per poi girare le isole di Ponza e de Li Galli per arrivare all’Isola di Capri, dove i concorrenti sono ospitati.

Ad esempio, la barca più grande iscritta è “Farewell”, il Southern Wind 100 con guidone del Circolo Canottieri Aniene di 30,48 metri di lunghezza. Ci sono anche “Rosalba” di Riccardo Pavoncelli con i colori del C.R.V. Italia, un Imoca 60 di 18,30 metri costruito in carbonio.

E ancora “Oscar 3”, il Mylius 65 di 19,81 metri dello YC Punta Ala, appena costruito su progetto dell’architetto napoletano Alberto Simeone. Infine, con i suoi 18,60 metri, “Itacentodue”, il velocissimo 61 piedi disegnato da Felci che batte il guidone dello Yacht Club Italiano.

Da tenere d’occhio anche “Vahinè”, il First 45 dell’armatore Francesco Rapone. Ha i colori del guidone dello Yacht Club Capri e della società Porto Turistico di Capri. Sarà in acqua grazie alla collaborazione con il Marina di Capri per difendere il titolo conseguito al CN del Tirreno lo scorso anno.

Sostenuto dallo storico partner Ferrarelle, il programma “social” prevede, sulle terrazze del Circolo Italia, il “Cocktail Fideuram” di benvenuto ai partecipanti, con la musica della Raoul & Swing Orchestra.

Info evento