“Sulle note della Shoa” al Museo Irpino di Avellino (AV)

“Sulle note della Shoa” al Museo Irpino di Avellino (AV)
Idee di Viaggio Avellino

Il 26 gennaio, nel Museo Irpino di Avellino, si tiene alle ore 10.30 un suggestivo incontro tra musica e narrazione storica e i partecipanti possono soggiornare negli agriturismi di Avellino e provincia.

L’evento “Sulle note della Shoa” è il nome della manifestazione presso l’Auditorium del Museo Irpino-Carcere Borbonico di Avellino. Precisamente è ideato e realizzato per ricordare uno degli avvenimenti più tristi, disumani e indimenticabili della storia dell’umanità.

La Giornata della Memoria è stata istituita nel 2005 dall’Assemblea generale delle Nazioni Unite. Dunque, si vuole ricordare l’anniversario della liberazione degli ebrei prigionieri nel campo di concentramento di Auschwitz. E in occasione di questa giornata, in tutto il mondo sono promosse iniziative finalizzate a ricordare un tragico e oscuro periodo della storia.

L’evento è ideato da Mediateur. E’ poi promosso dalla Provincia di Avellino. Tra le performance in programma c’è l’esecuzione di brani della tradizione ebraica e delle colonne sonore più emozionanti dei film sul tema dell’Olocausto. L’esecuzione è affidata agli alunni del Laboratorio di musica d’insieme per fiati del Liceo Musicale Statale “P.E. Imbriani”, diretti dal M° Caterina D’Amore. Insieme a loro, ci sono gli alunni del Conservatorio Statale “D. Cimarosa” di Avellino.


Inoltre, il Professore Ottavio Di Grazia dell’Università Suor Orsola Benincasa di Napoli, uno dei massimi conoscitori campani della cultura ebraica, racconta: “La musica scandiva i tempi dell’appello, delle marce verso i lavori forzati e del ritorno alla sera. Inoltre, i musicisti dovevano al compito di allietare le serate dei soldati tedeschi”.

Ecco alcune idee per chi vuole soggiornare negli agriturismi di Avellino e provincia.

Tutte le info